STORIE GUSTOSE

Impast’attrice

Siete pronti? Allora ciak, si gira e si rigira e si gira…
è proprio come il set di un film e se vogliamo dirla tutta, anch’io ho la mia bella parte da recitare.

gustorie-impast-attrice-freesco-gusto

Con tutto il rispetto per tutti gli altri attori di questa grande recita che ogni giorno viene messa in scena in questo laboratorio, la mia parte è tra le più importanti.

STORIE GUSTOSE

Abbiamo il senso della misura ma…non rompete le spatole! 

Parlano parlano ma non tutti qui hanno chiaro il senso della misura, quella ci spetta di diritto perché siamo noi a stabilire la giusta quantità: è il nostro motto, la nostra vocazione.

gustorie-non-rompete-le-spatole-freesco-gusto

Cosa dite? Non avete mai sentito parlare delle sessole? Vi capisco e non fate i maliziosi, non fraintendeteci non lasciatevi ingannare dal nome!  Certo, delle nostre sorelle viaggiano in barca (i pescatori sanno di cosa stiamo parlando), vivono in mare aperto ma non siamo mica gelose!
STORIE GUSTOSE

…farina del mio sacco!

A vederlo da qui un nuovo anno, ogni volta, fa venire le vertigini. Pensare a cosa sarà, a quante cose faremo, soprattutto a quante cose nuove saremo chiamati a rispondere ci riempie di paura ma anche di orgoglio perché siamo fatti così, pronti a tutto, soprattutto a migliorarci… che ci possiamo fare, è la nostra natura.

gustorie-farina-del-mio-sacco-freesco-gusto

Ti fermi un attimo a pensare ed è già Carnevale! E ti vien la voglia di unirti alla gente che si maschera, che corre per le strade, che meraviglia!

STORIE GUSTOSE

Lievitabile

Qui, sopra questa spianatoia è così bello vedere i giorni passare sui fogli di un calendario invisibile. Godere del crescere in tutto il tempo che passiamo insieme e insieme condividere le nostre attività e soprattutto vedere crescere questo laboratorio e sentirsene parte.

Lievitabile - Short Story 7/1 Freesco Gusto

 

Già, far crescere le cose non è facile, per chi non è del mestiere può sembrare una magia e in fondo, non c’è miglior magia di questo. A poco a poco tutti noi abbiamo preso confidenza l’uno dell’altro, ci siamo trovati in una squadra che ha un obiettivo comune.

STORIE GUSTOSE

E che tavolo!

All’inizio era tutto tabula rasa…no, non è una battuta ma la pura verità.

Quando sono entrato in questa stanza non c’era niente o quasi e ad essere sincero avevo quasi paura ma lentamente tutto questo spazio ha iniziato a riempirsi e allora tutto iniziava prendere forma e a diventare il posto che adesso vi sto raccontando in questi giorni che anche l’inverno ha un sapore speciale. Sarà merito del freddo che tutte le cose sembrano più vicine come se il clima rigido le avvicinasse e rendesse tutto più intimo.

STORIE GUSTOSE

Tanto di cappello!

Certo la prima volta che sono entrato in questo posto, stretto tra le mani dello chef, beh, guardarsi intorno faceva un po’ paura. Era tutto un disastro, le pareti cadenti, il pavimento… lasciamo perdere…

Certo ci voleva tutto il suo coraggio a vedere cosa sarebbe diventato dopo ma non avevo ancora i suoi occhi, sentivo solo le sue mani che mi stringevano e mi trasmettevano tutta la sua sicurezza.